Partecipi alla ricerca dello Spirito Selvaggio? Non posso, ho dimenticato il pigiamino.

È dall’adolescenza che non indosso pigiami. E adesso sono nei guai: non posso ritrovare il mio Spirito Selvaggio. Mi ritrovo nella posta l’avviso di un Laboratorio che si terrà a breve in una località della Toscana, incentrato su: La ricerca del proprio Spirito Animale.FDA 2015.10.12 Homo Salvadego 001Si tratta, come leggo, nientemeno che di un programma condotto da una tizia che chiamerò Aracne Puraluce Stutata, che si definisce profonda conoscitrice delle scienze umanistiche ed esoteriche. Ciumbia!
E che, nel programma, avverte: “Per le specifiche seguirà avviso a parte ma, nel frattempo, indico le cose necessarie.” Immagino per trascorrere alcuni giorni nella foresta, e infatti: sacco a pelo, cuscino, tappetino per sotto sacco a pelo. Cuscino e tappetino? Mah…
Mica è finita: pijama (così nell’originale) a maniche lunghe, felpa calda, cambio vestito e… tutto il necessario per l’utilizzo della piscina. Perfetto, più selvaggio di così…
Il laboratorio inizierà alle ore 15 di un certo venerdì e si concluderà la sera della domenica, la lochescion sarà: “Nella parte più selvaggia dell’immenso parco di Villa … [che ho deciso di chiamare Sparapanza Le Camuffate – NdA] dimora medicea che sorge alla sommità di uno splendido pianoro dal quale si gode una vista impagabile sul Casentino, l’Aretino e la Maremma sino al mare.” Ehllamadonna! non è che la Terra è piatta sul serio, addirittura concava?
Proseguo nella lettura con le lacrime agli occhi, dal ridere: “Saremo ospitati nella splendida colonica con piscina riservata ed in cima al poggio fresco e ventilato, la sera costruiremo il fuoco, mangeremo e dormiremo sotto il porticato.”
La mattina successiva: prima colazione, laboratorio, pranzo in villa e a seguire tutti in bottega a costruire decorazioni e giochi.
600 euri. Come diceva Totò? Ah, si: Alla faccia del bicarbonato!
Vabbè: scendimi l’animalo che è in te…

ACS